Walter Tocci

Nato a Poggio Moiano (RI) il 26-9-1952. Laurea in Fisica e in Filosofia. Ricercatore presso la Selenia spa di Roma nel campo delle tecnologie spaziali, dal 1972 al 1981.

Presidente del 5° Municipio di Roma e poi consigliere comunale, dal 1981 al 1993. È stato vicesindaco di Roma e assessore alla mobilità nella Giunta Rutelli, poi Deputato dal 2001 al 2013, e Senatore fino al 2018.

All’impegno politico ha accompagnato, anche come direttore del Centro per la riforma dello Stato, un’attività di ricerca sulla politica, le istituzioni, l’educazione, la scienza, le città. Tra i suoi libri, Roma che ne facciamo (Editori Riuniti, 1993); con I. Insolera e D. Morandi, Avanti c’è posto. Storie e progetti del trasporto pubblico a Roma (Donzelli, 2008); Politica della scienza? (Ediesse, 2008); Sulle orme del gambero. Ragioni e passioni della sinistra (Donzelli, 2013); Roma. Non si piange su una città coloniale (goWare, 2015); La scuola, le api e le formiche. Come salvare l’educazione dalle ossessioni normative (Donzelli, 2015).

.

Contattaci

8 + 1 =

Per contattarci, compila il form qui sotto o scrivici a inforomaxroma@gmail.com

Per l’adesione all’Associazione Roma Ricerca Roma, si prega di:

1) versare la quota associativa minima di 50€ per i soci ordinari, 20€ per studenti, dottorandi e lavoratori precari, tramite bonifico bancario sul conto corrente intestato a “Roma Ricerca Roma” presso la Banca Etica, Iban: IT60Z0501803200000016845653, indicando nella causale nome, cognome e anno a cui si riferisce il versamento. Sono graditi anche contributi superiori da parte di iscritti sostenitori.

2) Inviare poi a inforomaxroma@gmail.com il formulario (che si scarica qui) contenente i propri recapiti e altre informazioni anagrafiche per il registro dei soci debitamente compilato e firmato. E’ importante che venga fatto questo invio, o che – in ogni caso – ci segnaliate via email di esservi iscritti. Se questo non avviene, l’Associazione non ha modo di tenere i contatti con gli associati.

3) Iscriversi a uno (o anche più di uno) dei gruppi di lavoro attraverso i quali si articola il lavoro di Roma Ricerca Roma; per farlo compilare e inviare a inforomaxroma@gmail.com un altro formulario, che si scarica qui. I gruppi si occupano di questioni cruciali per il futuro della città.

4) Iscriversi alla newsletter di Roma Ricerca Roma, in modo da essere sempre informati delle attività in corso, delle iniziative pubbliche e delle novità pubblicate sul sito. Per farlo, potete usare l’apposito bottone che trovate sulla homepage del sito (https://www.ricercaroma.it/).

Iscriviti alla Newsletter