Edoardo Zanchini

E’ vicepresidente nazionale di Legambiente, e responsabile delle politiche climatiche, internazionali e urbane.

Architetto, ha insegnato nelle Università di Roma, Ferrara e Pescara (dove è stato ricercatore). Membro del board di RGI (Renewables Grid Initiative) e del Consiglio Direttivo del Coordinamento FREE (Associazioni delle fonti rinnovabili e efficienza energetica) e del Cresme, di diversi comitati scientifici.

Autore di saggi in materia di energia, territorio e sostenibilità, tra le sue recenti pubblicazioni Un Green new deal per l’Europa (con M. Albrizio, 2019). Vista mare. La trasformazione dei paesaggi costieri italiani (con M. Manigrasso, 2017), Il clima cambia le città. Strategie di adattamento e mitigazione nella pianificazione urbanistica (con F. Musco, 2015), La sinistra e la città (con R. Della Seta, 2013), L’Italia oltre la crisi (con D. Bianchi, 2013), Il consumo di suolo in Italia (con D. Bianchi, 2011), Sterminati giganti? La modernità dell’eolico nel paesaggio italiano (2010).

.

Contattaci

6 + 6 =

Per contattarci, compila il form qui sotto o scrivici a inforomaxroma@gmail.com

Per l’adesione all’Associazione Roma Ricerca Roma, si prega di:

1) versare la quota associativa minima di 50€ per i soci ordinari, 20€ per studenti, dottorandi e lavoratori precari, tramite bonifico bancario sul conto corrente intestato a “Roma Ricerca Roma” presso la Banca Etica, Iban: IT60Z0501803200000016845653, indicando nella causale nome, cognome e anno a cui si riferisce il versamento. Sono graditi anche contributi superiori da parte di iscritti sostenitori.

2) Inviare poi a inforomaxroma@gmail.com il formulario (che si scarica qui) contenente i propri recapiti e altre informazioni anagrafiche per il registro dei soci debitamente compilato e firmato. E’ importante che venga fatto questo invio, o che – in ogni caso – ci segnaliate via email di esservi iscritti. Se questo non avviene, l’Associazione non ha modo di tenere i contatti con gli associati.

3) Iscriversi a uno (o anche più di uno) dei gruppi di lavoro attraverso i quali si articola il lavoro di Roma Ricerca Roma; per farlo compilare e inviare a inforomaxroma@gmail.com un altro formulario, che si scarica qui. I gruppi si occupano di questioni cruciali per il futuro della città.

4) Iscriversi alla newsletter di Roma Ricerca Roma, in modo da essere sempre informati delle attività in corso, delle iniziative pubbliche e delle novità pubblicate sul sito. Per farlo, potete usare l’apposito bottone che trovate sulla homepage del sito (https://www.ricercaroma.it/).

Iscriviti alla Newsletter