Andrea Declich

Andrea Declich è socio-economista. Ha collaborato come ricercatore sociale con vari enti di ricerca e di formazione e, recentemente, con il Dipartimento di Biologia dell’Università di Roma Tor Vergata. Attualmente collabora con una società privata di ricerca. I programmi e i progetti di ricerca in cui è stato coinvolto hanno ricevuto finanziamenti da enti pubblici e privati italiani e, principalmente, da enti internazionali tra cui la Commissione Europea, banche di sviluppo quali la Banca Mondiale e la Banca Interamericana di Sviluppo, nonché organismi delle Nazioni Unite come la FAO, lo UN-Habitat e l’OMS. Ha lavorato in oltre 30 paesi europei e non-europei, avanzati e in via di sviluppo. Ha trattato nel corso delle attività numerosi temi, tra cui: la ricerca e l’innovazione responsabile (RRI), la transizione energetica e lo sviluppo della piccola e media impresa, la responsabilità sociale delle imprese, gli aspetti sociali dello sviluppo dei materiali, la comunicazione scientifica, la metodologia della ricerca sociale, il “social capital”, l’offerta idrica e la sanitarizzazione nelle città dei paesi in via di sviluppo, la povertà e l’esclusione sociale, i processi di pacificazione nelle società in conflitto, le migrazioni. E’ autore di varie pubblicazioni, in italiano e in inglese.

.

Contattaci

4 + 1 =

Per contattarci, compila il form qui sotto o scrivici a inforomaxroma@gmail.com

Per l’adesione all’Associazione Roma Ricerca Roma, si prega di:

1) versare la quota associativa minima di 50€ per i soci ordinari, 20€ per studenti, dottorandi e lavoratori precari, tramite bonifico bancario sul conto corrente intestato a “Roma Ricerca Roma” presso la Banca Etica, Iban: IT60Z0501803200000016845653, indicando nella causale nome, cognome e anno a cui si riferisce il versamento. Sono graditi anche contributi superiori da parte di iscritti sostenitori.

2) Inviare poi a inforomaxroma@gmail.com il formulario (che si scarica qui) contenente i propri recapiti e altre informazioni anagrafiche per il registro dei soci debitamente compilato e firmato. E’ importante che venga fatto questo invio, o che – in ogni caso – ci segnaliate via email di esservi iscritti. Se questo non avviene, l’Associazione non ha modo di tenere i contatti con gli associati.

3) Iscriversi a uno (o anche più di uno) dei gruppi di lavoro attraverso i quali si articola il lavoro di Roma Ricerca Roma; per farlo compilare e inviare a inforomaxroma@gmail.com un altro formulario, che si scarica qui. I gruppi si occupano di questioni cruciali per il futuro della città.

4) Iscriversi alla newsletter di Roma Ricerca Roma, in modo da essere sempre informati delle attività in corso, delle iniziative pubbliche e delle novità pubblicate sul sito. Per farlo, potete usare l’apposito bottone che trovate sulla homepage del sito (https://www.ricercaroma.it/).

Iscriviti alla Newsletter